Padiglione svizzero alla Biennale di Venezia 2020: partecipate alla discussione!

Tappe a Mendrisio, Ginevra, Basilea e Parigi

Come si presenta il confine svizzero? E quanto è largo? Il progetto selezionato per il padiglione svizzero alla Biennale di Architettura di Venezia 2020 studia la realtà fisica e la percezione sensoriale dei confini nazionali e ne analizza gli aspetti materiali e immateriali nell’ambito di un’esposizione presentata al padiglione svizzero a Venezia. La fondazione svizzera Pro Helvetia ha indetto un concorso per il padiglione svizzero 2020 e, su raccomandazione di una giuria, ha nominato Mounir Ayoub e Vanessa Lacaille del Laboratoire d’architecture di Ginevra nonché Fabrice Aragno e Pierre Szczepski. In occasione di una presentazione in collaborazione con la SIA, il team di progetto illustrerà il proprio lavoro e le sue osservazioni sul fenomeno dei confini nazionali e ne discuterà con gli invitati al dibattito e con il pubblico. Le tappe previste sono: Mendrisio (19 febbraio), Ginevra (5 marzo), Basilea (19 marzo) e Parigi (3 aprile).

Mendrisio 19 febbraio 2020

Accademia di architettura USI, Auditorio Teatro dell’architettura, ore 19.00

Partecipanti
Team di progetto Swiss borders

  • Mounir Ayoub, Vanessa Lacaille, Laboratoire d’architecture
  • Fabrice Aragno, cineasta
  • Pierre Szczepski, artista

Altri partecipanti

  • Philip Di Salvo, ricercatore post dottorato, Istituto di media e giornalismo USI
  • Muck Petzet, professore straordinario Accademia di architettura USI, Direttore Diploma 2020

Benvenuto: Riccardo Blumer, direttore Accademia di architettura USI; Sandi Paucic, responsabile della partecipazione svizzera alla Biennale di Venezia; Stefano Tibiletti, vicepresidente SIA Ticino.

L’evento si terrà in italiano, ingresso libero.

cancellato: Ginevra 5 marzo 2020

Padiglione Sicli, ore 17.30

Partecipanti
Team di progetto Swiss borders

  • Mounir Ayoub, Vanessa Lacaille, Laboratoire d’architecture
  • Fabrice Aragno, cineasta
  • Pierre Szczepski, artista

Altri partecipanti

  • Céline Guibat, presidente della giuria
  • Francesco Della Casa, architetto cantonale

Benvenuto: Ariane Widmer Pham, direzione della pianificazione cantonale, Dipartimento del territorio del cantone di Ginevra, membro del Comitato SIA.

L’evento si terrà in francese, ingresso libero, in seguito relazione di Arno Brandlhuber (architetto, Berlino) nel quadro di una serie di conferenze della Maison de l’Architecture de Genève.

RINVIATA A TEMPO INDETERMINATO:
Basilea 19 marzo 2020

S_AM, ore 19.00

Partecipanti
Team di progetto Swiss borders:

  • Mounir Ayoub, Vanessa Lacaille, Laboratoire d’architecture
  • Fabrice Aragno, cineasta
  • Pierre Szczepski, artista

Altri partecipanti

  • Céline Guibat, presidente della giuria
  • Andreas Ruby, direttore S_AM
  • Anne-Laure Amilhat Szary, Université Grenoble Alpes

Benvenuto: Sandi Paucic, Pro Helvetia, responsabile della partecipazione svizzera alla Biennale di Venezia.
Presentazione: Claudia Schwalfenberg, incaricata Cultura della costruzione SIA.

L’evento si terrà in inglese, ingresso libero, successivamente aperitivo offerto da Pro Helvetia/SIA.