generi di norme

Nel catalogo delle norme della SIA si distinguono tre generi di norme. Le norme tecniche sono regole dell'edilizia, le norme contrattuali regolano la collaborazione fra le parti e le norme utili alla comprensione sostengono la collaborazione.

Norme tecniche
Le norme tecniche sono le conoscenze tecniche riconosciute nel settore dell'edilizia. Dato che sono elaborate da esperti e sottoposte a una vasta procedura di consultazione, in una certa misura sono giuridicamente importanti. La maggior parte delle norme contiene tuttavia un articolo che consente delle deroghe, a condizione che possa essere provato che la soluzione scelta è equivalente alle prescrizioni fissate dalla norma.

Norme contrattuali
Le norme contrattuali regolano i rapporti contrattuali e le procedure particolari nell'edilizia. Non sono niente altro che Condizioni generali sviluppate e definite dalla SIA in organi paritetici. Le norme contrattuali sono un mezzo ausiliare per regolare in modo chiaro e semplice situazioni in parte complesse. Affinché le Condizioni generali vengano applicate, le parti devono fissarne il vincolo nelle basi contrattuali.

Figurano fra le norme contrattuali anche le Condizioni generali per la costruzione (CGC). Esse contengono condizioni generali di contratto valide per singoli settori o parti della costruzione, ma che non sono di natura tecnica. Si tratta di spiegazioni relative ad aspetti importanti per il contratto. Di norma descrivono l'attribuzione di compiti oppure la limitazione di prestazioni.

Norme utili alla comprensione
Le norme utili alla comprensione contengono definizioni, classificazioni, parametri, spiegazioni e aiuti di calcolo utili a semplificare e coordinare la collaborazione fra i partecipanti alla costruzione.